Pubblicata il 01/10/2017
verrá il vortice, verrá con il buio
domande che si radunano di notte
risposte che si dividono il fegato
troppe ansie si aggregano nei reni

verrá il vortice verrá con l´aurora
avrá il sapore di un caffé al sale
un gusto melenso, sfasato e bugiardo
punge in gola il suo scialbo sapore

verrá il vortice verrá con il giorno
la spirale si spingerá fin nei polmoni
dove l´aria rarefatta oscurerá la vista
della mente in una grande confusione

avrá la violenza di una sfida, la luce
alle tue giá traballanti convinzioni
orfane smarrrite in strade di non ritorno
dove dilagano i sopprusi del Potere

verrá il vortice verrá con il Dovere
assolvere alla la nostra unica scelta
essere liberi di obbedire ciecamente
ad ogni stupido servo diventato potente

verrá il vortice verrá con il riflesso
di questo vivere spento lo specchio
di quanto sia corrota la nostra mente
e di quanto a noi non importi niente!

e un sorriso non ci difenderá per sempre...

marlav17
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

no, il sorriso è importante, ma deve essere vero non falso, aiuta sempre solo se sincero

il 02/10/2017 alle 07:11

Concordo. Il sorriso non ci difenderà. Però tutto mi spinge verso Pavese: 'Verrà la morte e avrà i tuoi occhi'. Indubbiamente è un altro gorgo ma mi è complesso intendere. Due righe di parafrasi, se ne hai voglia? Grazie. Comunque molto forte e trascinante con musicalità da offensiva.

il 10/11/2017 alle 23:03

Il sorriso é il nostro ed é rivolto soprattutto a noi stessi, (a volte vitale rivolto agli altri) é quello che ci permette di difenderci dall´ aggressivitá, dalla disonestá, dal cinismo e dalla vigliaccheria, (cit) di chi detiene il Potere, a qualunque livello... Vi chiedo scusa, io esprimo sensazioni, non sono capace di analisi profonde, ne di discorsi complessi. Grazie veramente per i vostri commenti, sono sempre apprezzati! M

il 11/11/2017 alle 11:19