Pubblicata il 22/09/2017
Brezza tagliente mattutina
un sole che stenta a destarsi
e che fugge sempre prima,
lasciando in dono
tramonti vermigli...
nostalgici ricordi
di un'estate ormai estinta,
preludi di rossastre ottobrate
su cieli cobalto d'acquarello,
speranza che l'inverno giunga mite,
per far nascere una nuova
tiepida primavera...
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (4 voti)

eppur mi parve che tu il rossi fosti?

il 01/03/2018 alle 22:35