Quesiti naturali

Quesiti naturali
4,0/5 meriti (1 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 6 di Settembre del 2017
373

mi piace la disinvoltura degli incastri

il 07/09/2017 alle 18:40
Quesiti naturali
era pioggia d'autunno o tarda estate
la cosa che scorreva priva d'ansie?
Era barca ceduta alla corrente
la forma vagante senza oriente?
Era saetta scoccata dal ramo
l'improvviso volo del rivierasco?
Dal corpo di questo animale fiume
il mantello molle in abbandono
si apre discinto al pilone del ponte.
era l'orma liquefatta del pesce
che, dalla fisica della tensione,
poneva il tempo ultimo all'insetto?
C'era un corpo nella iuta impigliata,
memoria d'una piena veemente,
sospesa come vessillo smarrito?
Quante erano le sabbie ed i gorghi,
sconcertati fidanzati del flusso,
predestinati al mare e alla foce?
Quanti coloro tra bestie e persone
che ne hanno accarezzato la pelle
sono in grado di darne un valore?
Quanti tra fortunati e infelici
che ne hanno rasentato il turbine
hanno poi arginato lo scamparne?
Tutto dipendeva dal battelliere
e dai nodi vivi dello scandaglio.
10 dicembre 2016/20 febbraio 2017
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)