San Drone-Virginio Prugna-Sister Rebel-Anna Celi (

PH
San Drone-Virginio Prugna-Sister Rebel-Anna Celi (
3,8/5 meriti (4 voti), lettura, 6 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 11 di Agosto del 2017
373

Ah si sì San drone! Ma che perla, un miscuglio cerebrale tra folli folletti folleggianti. Vi adoVo.

il 11/08/2017 alle 14:41

Grazie PH, che bei ricordi questo assist poetico lanciato da San Drone !

il 11/08/2017 alle 16:20

veramente piacevole e originale

il 11/08/2017 alle 16:26

Carina!

il 11/08/2017 alle 16:39

Che bel ricordo, si. E che bella... . Grazie, PH. Sono certa che San Drone ci sta guardando da lassù (commosso)...

il 11/08/2017 alle 16:50

Via adoro anch'io...

il 11/08/2017 alle 18:14
Quello - Ugo Foscolo - con le basette in fiamme;
le piattole gli infestano le braghe.
quello è il suo singolo - conficcato al giradischi
i suoi occhiali ricavati dai teschi.
i suoi occhi sono fegati, è per questo
che mi tremano addosso lacrime al vederlo.

l'altro Niccolò, a piedi scalzi nei carruggi
la tenue cute espone alla melodia del vento,
i polpastrelli grondanti sangue plasmano
mesmerici dolori ed elisir d'immenso,
è un rigurgito immortale la sua fame di tenerezza
ed ansimi traboccanti lo sprofondano in paradiso

trema senz'altro il sogno di Lecter, condire i leetches oculari
con denti a molla, marchiati di carie e pezzi d'ossa
col brivido, un'innocenza che inghiottire é da maniaci
frigidi oltretutto, se il tovagliolo sul tavolo e simbolo futurista
di gonne senza fronzoli
che dentro le mutande hanno un big bang

mastica e sputa sogni, La sua bocca
che fagocita notti al neon: Ade in sole tra città pensili
o acque torbide in germoglio, dove attraccano vene.
e le sue mani sono tappeti d'Oriente,
trame di vento di Babilonia, Su cui camminare
sanguigni, tesi al Principio come vele.
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)