Pubblicata il 29/07/2017
Tu sei colei che ha sempre vissuto nei miei occhi
Sei il mio ti amo, il mio udire arditi rintocchi

Tu sei unica al mondo, un plinto, un acroterio
Sei il mio sospirato bacio pregno di desiderio

Il tuo profumato respiro d'amore mi sconvolge
Sei l'esaltazione che ardentemente mi avvolge

Una carezza sul tuo purpureo collo risucchiato
Sotto la doccia, ahimè, il mio petto ho bruciato

Buongiorno "Spruzzina", dilagante di pioggia
Prepotente il pensiero di te, nella mente, sfoggia
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)

Molto bella Morris

il 29/07/2017 alle 17:00

Grazie, Romantica! Sei molto gentile e molto educata!

il 29/07/2017 alle 21:02