PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 24/07/2017
impietrito
sgorga dagli occhi
un essere urlante
come lacrime opache
la paura scuote l'anima
vibra sotto pelle
con odori amari
pervade la mente
riempie le tempie
con pulsanti ricordi,
su visi schizzati di sangue
alza muri accecanti
toglie la forza per gridar
fa tremar
divide sensazioni
paralizza intenzioni
domina l'io
nelle sue stesse caverne,
ci lascia soli,
veri per un secondo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Il titolo è magistrale! Mi basta questo!

il 24/07/2017 alle 15:39
373

io trovo sia una poesia onirica...

il 24/07/2017 alle 18:43

Molto intensa!

il 24/07/2017 alle 20:20

Grazie ragazzi

il 25/07/2017 alle 08:56

Mi piace si e tanto anche il titolo....accattivante...mi sa che a questa poesia "risponderò" a modo mio ;))

il 25/07/2017 alle 09:15

Aspetto la tua tagliante risposta :D

il 25/07/2017 alle 10:04