Pubblicata il 18/07/2017
Si scoprono in mezzo agli ombelichi
nidi d'ape simili a pianeti autistici.
un urlo strozzato di colla
rimane a scaldarsi col muschio
nel presepe di stomaci pagani.

sogno
un ginocchio che non si arrenda all'idea
di essere un gomito posizionato male.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Particolare ! Brava!

il 18/07/2017 alle 13:53

interessante..

il 18/07/2017 alle 17:45

Bella, quei pianeti autistici poi fanno la differenza !

il 18/07/2017 alle 22:06

Non le leggono Far. Mettono un emoticon e vanno oltre. Credono…..

il 06/10/2017 alle 19:34

E viene a mancare il pensiero, la considerazione, l'apprendimento, il confronto anche la vis polemica ma anche la semplice ironia. Ho notato il salto dal 2012 al 2017 più ponderato almeno fino a questa lettura senza rinunciare al fulcro di un flusso di coscienza subliminale che mi aveva quasi spaventato nelle composizioni precedenti con la dissoluzione della parola, della costruzione. C'è del genio sotto la nebbia di Danimarca. C'est mon sentiment

il 06/10/2017 alle 19:46