PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 01/06/2017
Quanto più determinazione alberga nella nostra inchiostrata mano
Quanto più rispetto si dona per ritemprar il nostro animo magnano

Quanto più stirpi sanguigne scorrono nelle nostre cromosomiche vene
Quanto più spiriti si agitano intorno al nostro corpo irto di pene

Seppur modesto apparir si voglia ai rispettabili compagni di ventura
Seppur ammetto distorta enfasi debordi al chiaro intento di stesura

Seppur inchinato permango devoto ai piedi d'ogni rispettoso altare
Seppur retto mantengo il mio impeto ad attender il momento d'amare
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)

Molto suggestiva ciao Sir :)

il 02/06/2017 alle 09:40

Grazie, Sabyr! Ciao!

il 02/06/2017 alle 21:34

Sir ne convengo con Sabyr è molto suggestiva. Hai uno stile di scrittura che definirei medievale. Anche il tuo nick richiama certi cavalieri della tavola rotonda ma ciò s'intona benissimo con l'idea che ho della tua figura. Bella ti do il massimo dei voti...notte

il 04/06/2017 alle 21:36

Credo nella reincarnazione, Mirella! Io, ero uno di loro! Un bacio pregno di affetto! Grazie sempre, milady! Gentilissima e cortesissima!

il 05/06/2017 alle 10:59

Sir sarei tanto curiosa di sapere chi ero io nel passato. Sarebbe stato bello essere Ginevra e conoscere Sir Lancillotto.....ma chissà forse messer Morris è più bello!!??? Sir continua a chiamarmi milady mi fa morire............. *-*

il 05/06/2017 alle 20:33

Milady cara, sicuramente facevate parte di una nobile e rispettabile famiglia medievale! Per quanto mi riguarda, credo di esser stato qualcuno che non si mettesse in evidenza, nè, tanto meno, in luce! Mi sono mosso sempre dietro le quinte, in basso rilievo, per rispetto della più alta aristocrazia!

il 06/06/2017 alle 06:17