Pubblicata il 17/05/2017
Nostro figlio
in me
ha il sapore d'esistere

ha occhi pietosi
verdi prato
autunnali
tuoi

barba rossa
a riccioli
sul ventre piatto
nome ossidato
in buie cantine

passano gli anni
in aperte discese
al sole dei ricordi,
nessuna nebbia.
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (2 voti)

Sinuosamente, profondamente descrittiva! Bravo!

il 18/05/2017 alle 10:40

Molto intensa.... :)

il 18/05/2017 alle 17:27

considerazione ferma per Vania

il 18/05/2017 alle 21:00