Utente eliminato
Pubblicata il 03/05/2017
Consumare l’invenzione
la sola parola
gli occhi tuoi chiusi
non temono il tempo
tu non ascolti
la muta terra
ti avvicina appena
colpi lontani
nomi che scrivono
tu non ascolti.
  • Attualmente 4.66667/5 meriti.
4,7/5 meriti (3 voti)
373

è bellissima questa poesia, Fabri.. solo leggendola mi sembra di sfiorarla, il suo significato per te mi strazia. è talmente intrisa di dolore e separazione, ma anche di una toccante vicinanza.. ci ho pensato su a lungo, l'ho letta tantissime volte.. nel titolo così breve ed esaustivo, nel tono sussurrato quasi delle parole che scegli... rimango in silenzio, si rimarca in me per ogni verso la tua devozione.

il 11/10/2017 alle 18:29

Senza fiato.

il 26/03/2018 alle 17:34