Pubblicata il 14/04/2017
Suscettibile al perpetuarsi del mistero
della morte del figlio dell'uomo
di come sia stata perseguita
offerta quasi come pegno alla umana parte
di quell'amore capace di offrire ogni sofferenza per
essere testimoniato e non tradito.

la parte umana dell'assoluto prevale in questo mistero,
con la sua corporeita e con le sue sofferenze
i suoi dubbi ed i suoi rinnegamenti e tradimenti,
percorrendo tutte le declinazioni della pochezza umana
della sua proterva violenza cieca e ignorante,

anche al cospetto dell'incomprensibile e dell'assoluto,
del inconcepibile e dell'agnello immolato
per l'interesse terreno complice
dei cesari e degli stessi sacerdoti
di quel dio dei padri dei padri che non ha saputo
disvelarsi loro nemmeno dopo i patimenti
con una resurrezione,
dal Magnificat al Getsemani.
  • Attualmente 4.2/5 meriti.
4,2/5 meriti (5 voti)

Emozionante!

il 17/04/2017 alle 22:00

Parole intense che purtroppo rispecchiano l'odierna chiesa ,un salutone

il 18/04/2017 alle 12:19

Grazie Anne per esserti soffermata su questi versi.

il 19/04/2017 alle 06:00

Sono contendo Gail di suscitare moti d'animo, GRazie.

il 19/04/2017 alle 06:01

Gpaolocci, da chiese d'uomini, non c'e' d'attendersi che umana pochezza..grazie per le tue visite ai miei versi.

il 19/04/2017 alle 06:03

Io ho studiato presso i Benedettini e non è che avessi tanto interiorizzato quell’Ora et labora ma, malgrado la mia giovane età, li apprezzavo. Col passare degli anni, invecchiando, aprendo meglio i miei occhi e studiando –dico studiando- il Vangelo, ho cambiato totalmente parere sul clero. E lo dico con dispiacere, perché pochissimi di loro conoscono la parola di Dio e non sanno a quale ricompensa andranno incontro. Hai sempre la mia ammirazione Sergio, buona vita.

il 15/05/2017 alle 10:33

Ugo, imperdonabile da parte mia no averti ringraziato per tempo per queste parole, lo faccio ora ed alla prima occasione..

il 01/05/2018 alle 05:48

Cri, ti ringrazio per essere andata a scovare questi versi, e per essertici soffermata.

il 01/05/2018 alle 05:49