Pubblicata il 06/04/2017
Specchi nebulosi
quanto i loro riflessi
cornici a caccia di un contenuto
È difficile perfino cercarmi
in un nugolo di ombre
indistinte figuranti
del mio essere
qualcuna al suono del mio nome
si volta e mi fissa
lo sconosciuto stranamente
familiare
l'estraneo che si rivela conoscerti
E lo stordimento di non sapere
mai davvero chi sei
identità fittizia di un destino
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)