Pubblicata il 02/01/2017
Fluiscono i miei pensieri
mentre un' armonia sottile
s' insinua verso lidi rubensiani
dove profumo di donna
inebria i miei sensi
vago così
leggero
verso una luce
e là
in un attimo di eternità
consumo il mio delirio...
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

Azz!, Rom!, orgasmica! Questo l’effetto delle rotondità rubensiane? Feticista, piuttosto che non (per non dire alquanto che mi sembrava, nel contesto, fuori posto), MA DAI, che c’è l’eros, non quello sacrilego, ovvio, quello lo lasciamo alle libere interpretazioni di quanti in quel “delirio” di chiusa ci leggono orgasmo fai da te, che poi è vero, pur sempre d‘orgasmo trattasi, interiore però , stante quel sostrato di mistica elevazione che la impregna. E’ lirica inebriante, sì. Ciao.

il 02/01/2017 alle 22:31

è proprio dal delirio che nascono le poesie migliori complimenti Rom ma ancora non rammento chi sei, ma un amico di sicuro ciao

il 05/01/2017 alle 16:36