Pubblicata il 30/10/2016
Morbido e allungato all’ insù
bevo coppe vellutate a gocce
come sul Piombo a specchio
stecche di ombrelli bianchi
spingono equazioni a quadri
nel gelo delle asole a Borodino.

Intanto da qui al passato
porto e riporto la calda stagione
sulla punta delle dita di Ney.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Un po di pioggia! Lungo il vento! Di un viaggio senza tempo! Un saluto

il 03/12/2016 alle 15:44