Pubblicata il 18/09/2016
Dolce,sofferta,piccola e maledetta anima oscura...
prendetemi da queste mani
consumate oramai dal tempo
fatemi perdere nelle vostre ghiotte lande
dove orde di vostri demoni mi attendono
ansiosi di sfamarmi sotto le loro fauci...
ed io che col mio inchino
gli sorrido ampiamente
il sorriso più bello del mondo...
è devozione
porgo le mie carni a loro
a questi commensali dal palato sopraffino
e mi faccio strada sotto mille occhi
e ganci dove il riflesso della mia anima
si incastona dentro per sempre
sporcandoli di rosso e denso e dannato sangue
che una volta scorreva ansioso dentro le mie vene
ora spezzate a metà come fili di seta sospesi fra le lame di forbici affamate...
pronte a degustarmi e ad assaporarmi, a godermi e infine bermi.
il mio sguardo osserva il candore di denti bianchi e la limpida saliva che cola giù da bocche impazienti..
insaziabili...
figli di un amore maggiore
un amore superiore
un altro mondo
un'altra entità
modi doversi
altre emozioni
un vivere estraneo.
i momenti reali mi sfiorano soltanto
mentre mi passano a raffica nella testa
e non penso ad altro che vivere allora
della felicità culinaria di codesti figli del piacere.
mi donano piacere ed io gli vedo sorridere alla luce di candele nere... e mio Signore
a Voi riserbo la mia anima e il mio cuore.
prendete ciò che vi è sempre appartenuto ed io sarò vostra...devota ai vostri servigi...
amore eterno e indissolubile
amore viscerale e impenetrabile
in questa notte divento la vostra assoluta figlia
e Così Sia il fato.
sarà a me…nuova vita.
  • Attualmente 3.2/5 meriti.
3,2/5 meriti (5 voti)

grazie Allaris ^^

il 22/09/2016 alle 21:21

bella...mi è piaciuta, potresti farmi comodo

il 22/11/2016 alle 18:11