Pubblicata il 24/07/2016
il tuo nome traspare
dalla madia del Tempo
scivola fluente e leggero
sui pensieri dei mortali
e aleggia morbido soffiando sulle ombre
della notte
e dissipa il buio e appare così
il tuo stupendo femminino
danzante sulle onde del mare
dove i tuoi occhi pungono
le anime ferme e sospese
per udire il tuo canto

e gli dèi sconcertati e scolpiti dalla luce delle Stelle
urlano il tuo nome

in questa notte di Luna…
  • Attualmente 3.625/5 meriti.
3,6/5 meriti (8 voti)

Ciao Romeo, un abbraccio e bentornato. Riccardo

il 24/07/2016 alle 20:14

In una notte di luna, Rom, possono accadere cose, si possono udire voci, vedere luci, o fare pensieri che in altri luoghi ed in altri momenti sarebbe impensabile, Puck insolente non ha pietà per i cuori sensibili, e li coglie li proprio dove più s'addensa il rimpianto....Ciao Rom !

il 25/07/2016 alle 05:55