Pubblicata il 09/06/2016
Una sola volta
una volta sola
ancora
e poi mai più

perché ovunque c'è una fiammella
anche percossa dal vento
lì trovo Te
perché negli occhi e nel cuore
ascolto in silenzio
e mi sussurri il perdono
oh sì che lo sanno che fanno io dico
ma non sono Te
e non amo il nemico
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (12 voti)

Si percepisce il profondo lavorio interiore di un'esigenza di fuga e nello stesso tempo il sogno di un abbandono, un affidarsi a quel "Te" che può essere duale, sacro e profano, comunque importante. La chiusa affascina per la sospensione che ne consegue, per quanto ti si prospetti una via di perdono, affermi con decisione la tua esigenza di essere, e non piegarti al nemico. Complimenti, un abbraccio! Ax

il 10/06/2016 alle 10:56

Axel ha detto tutto. Io mi ci aggiungo. E' davvero un pensiero dominante che ti rosica l'anima. Una lotta interiore tra il suggerito perdono e il tuo giudizio... Facile a dirsi ma difficilissimo a fare. Giustamente affermi "non sono Te" e inoltre non ami il nemico... E' un dilemma... una lotta interiore. Si che lo sanno che fanno tu dici. Io invece non son sicuro di nulla. A che ti riferisci all'inizio con "Una sola volta una volta sola ancora e poi mai più" ? ...Abbraccio cara amica Fabio

il 10/06/2016 alle 12:38

Nonostante il tuo cuore ti faccia scivere questi versi , la tua anima conosce gia' la risposta , un salutone

il 13/06/2016 alle 19:36

inestricabile groviglio di pensieri controversi sia pur lievitanti agglomerati in un unicum d'immenso amore definitivamente ritenuto irrecuperabile...e noi a voler rimediare all'impossibile ed .io e tu che vorremmo mai capire.abbracci incapienti .ninomas

il 14/06/2016 alle 08:59

Il pensiero dominante ,che non ti permette di prendere una decisione degfinitiva Questi sono i grovigli dell'anima... Intensa e prodonda!

il 17/06/2016 alle 08:10

un corpo e due anime...l'altra...è quella che sa essere più giusta. Ciao Eos un saluto.

il 03/07/2016 alle 18:22