Pubblicata il 21/03/2016
Non volevo ma ti sentivo
mi chiamavi per abbracciarmi
con la tua estesa marea.
un invito il tuo ad entrare
come in un amplesso.
le tue onde lambiscono
le caviglie, le cosce
dolce impetuoso
come un amante
mi lascio accarezzare da te
mio mare, il tuo movimento
culla i miei pensieri
che scendono nei tuoi anfratti.
bagna questo mio corpo
e con il profumo di marina
accendi i miei desideri.
possente amante spogliami
dei vestiti,mi lascerò sedurre
dai tuoi respiri,dalle tue correnti
mi sentirò morire lentamente.
mare che scivoli sulla pelle
bagnando il corpo, dissetando
il mio ardore con le tue acque salate
che non spengono la sete.
mi trascini al largo,fra i marosi
dove non c’è nessuno
il tremore delle mie labbra
violacee danno segno
dell'improvviso piacere.
solo il cielo sopra di me
si accorge che sono tua.

mirella Narducci
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Similitudini molto sensuali, milady! Ottima seduzione!

il 21/03/2016 alle 21:19

Sono riuscita a sedurre.....perfetto quello era il mio intento! Ciao

il 21/03/2016 alle 22:18

Sai sempre donare forti emozione.

il 21/03/2016 alle 22:28

Elisa sono felice di far provare emozioni........il mare è il mio eterno innamorato, non c'è giorno che io non passi ad odiarlo, come ad amarlo, mi affascina ma lo temo! Ciao grazie per il commento

il 21/03/2016 alle 22:36