Pubblicata il 19/12/2015
...E ritornano ricordi antichi
come vecchi motivi da cantare
insieme ai miei cari, come se il tempo
si fosse fermato in quel luogo, ,nella casa avita,
a festeggiare il Natale.
ecco mi rivedo, abbiamo terminato
il cenone di Natale,
arriva il momento culminante
prendo ,accuratamente una letterina,
nascosta sotto il piatto,
incomincio a leggerla: caro papà, e cara mamma ,vi scrivo, per dirvi che sono orgogliosa
di avervi come genitori.
Ho imparato a seguire il vostro esempio:
essere diligente, rispettosa, studiosa.
tutto questo lo devo a papà ,
che ci ha trasmesso la curiosità del sapere.
mentre di mamma ho ricevuto la giovialità, l’intraprendenza, la solarità
che dire sono stata fortunata,
ci tenevo a farvelo sapere.
per l’unità della famiglia
oltre, quella della nascita del Bambinello
vi abbraccio con affetto ,augurandovi felice Natale!

sempre la vostra Dorina

questo anche oggi, avrei letto per loro!
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Nel dolce ricordo dei miei cari, questi miei versi!

il 19/12/2015 alle 15:16

Esemplari ricordi di mera vita! Grazie, Dory! Pei tuoi tesory! Sir Red Morris

il 21/12/2015 alle 08:53

Caro Sir Red, credo alla nostra mera spiritualità e vita interiore, che diventa, tutt'uno quando hai questa unicità per ricordare sempre. Grazie di cuore!

il 21/12/2015 alle 09:40

cara Dora......la tua stupenda e tenera poesia ha risvegliato in me emozioni e sensazioni che credevo di non provare più...... la letterina sotto il piatto del papà .....e io che attendevo con ansia che lui terminasse di mangiare per leggere sul suo viso quella festosa sorpresa per le incerte righe che avevo appena imparato a scrivere.....bei ricordi cara Dora ......la dedica profonda e toccante scritta per i tuoi meravigliosi genitori dicono quanto tu sia stata fortunata per essere nata e cresciuta in una famiglia dove sovrano regnava l'amore e l'armonia...... oggi capisco perché dispensi amore e rispetto a piene mani a chiunque......Un tenero abbraccio Gabriela.

il 21/12/2015 alle 21:47

Cara Gabriela, sono commossa quanto te, per svariate sensazioni che provo in questo avvicinarsi del Natale, si tutto questo grande amore scaturisce per gli innumerevoli ricordi legati a loro..Mi mancano da morire!.... Un abbraccio forte! Dora

il 22/12/2015 alle 10:56

Mi hai emozionato, m è scivolata una lacrima leggendola, Nella mia mente hai fatto scattare i ricordi infantili, dei momenti felici vissuti in famiglia. Brava

il 14/02/2016 alle 13:18

Che dire cara Elisa, quando si affacciano i ricordi passati, il cuore rivive momenti di grande commozione! Un abbraccio. Dora

il 15/02/2016 alle 14:48