Pubblicata il 04/12/2015
Essere equi e giusti si sa
è molto difficile ma
solo per diventarlo
e non certo per attuarlo.
"Donare" cinquecento euro
a tutti i diciottenni
può essere piacevole per tutti
"ma però"
resta un piacere effimero
ed ingannevole
se non addirittura iniquo e ingiusto
se si riflette un po'
è come dare un pane a un affamato
che placa qualche fitta di dolore
e darlo nel contempo ad un saziato
che non conosce manco il suo sapore.

aparteilmercimonionms4dicembre2015
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Silviooooooooooooooooooo

il 06/12/2015 alle 01:24