Pubblicata il 17/04/2015
sei seduta vicina a me,
eppure sei lontana,
distante,
irraggiungibile,
come una meteora cadente;
stai seduta,
m a non dici niente,
chiusa in pensieri strani,
distanti,
remoti da me,
che non riesco a raggiungerti,
a darti serenità;
così vicini,
così perduti.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)