Utente eliminato
Pubblicata il 05/03/2015
Il rapido incedere di giorni acquietati
dai dorati pistilli infuocati d'avvenenza
e dall'olezzo di sinuose corolle d'ambra
ti lambisce il cuore che freme d'inatteso gaudio
nel riverbero dei languidi flutti della passione

e tu volgi lo sguardo ai fasti della natura
ove dimorano immensi spazi ospitali
e la tua intrepida fantasia libera vaga
verso la rinascente purezza di manti di bruma
che si sono concessi al ludico rito invernale

sei ornata di petali d'aurora e di quarzi di rugiada
mentre ricami intatto il volto devoto della bellezza
nel repente avvento del candore di marzo
in quei precipizi di tempo dall'infinita rotazione
di attimi esiliati da estinte solitudini

ti rammenta parole obliate il cielo diurno
e ti avvolge di sapido tepore la musica del mattino
melodia prediletta del tuo placido errare
nelle contrade senza un filo di vento
che respirano il preludio dell'arrembante primavera

la tua voce è eco di gabbiano dall'aulico canto
è messaggio di libertà tra le fronde degli agrumeti sicani
è teatro di seduzione tra i rosai rampicanti
è vortice di leggiadria tra i ventagli dei fiori di pesco
è deliquio dei sensi nella rifrazione della luce

fuggevole essenza la durata della felicità
nel celere incanto di silenti garbati stupori
e nelle maglie cangianti di gioie movimentate,
audace la tua impronta di donna velata di mistica saggezza
che sussurra litanie di pace al calar del vespro forbito

a Giuni Russo
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

splendida poesia per una splendida artista.

il 05/03/2015 alle 19:40

In Italia, purtroppo, siamo rimasti al melodramma. Poche orecchie ad ascoltare la MUSICA. Un caro saluto Tony

il 06/03/2015 alle 09:50

Grande VOCE...per chi sa ascoltare. Bravo, Riccardo, per averla ricordata.

il 06/03/2015 alle 17:49

Voce penetrante e indimenticabile quella di Giuni: " grande cantautrice palermitana di musica pop sperimentale. Ha allietato le vacanze di tanti con " un'estate al mare". :)

il 07/03/2015 alle 10:06

Un essere a se stante nella vocalità come nella tenace personalità. Omaggio di notevole bellezza. Arlette

il 07/03/2015 alle 12:29