Utente eliminato
Pubblicata il 23/09/2001
Un aquilone,
poiana impazzita,
sfora la grigia mescolanza
di cielo-mare all’orizzonte
Un gommone rosso
si avventa furioso sulla sagola
azzannando un’intollerabile prigionia
Voci vanno e vengono
nel vento capriccioso
come creste bianche
su un mare di piombo
Il vento pettina
alberi e acqua
Fiori a grappoli e cespugli
si avvinghiano forsennati
a un raggio di sole
per riappropriarsi di
colori e anima.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)