Pubblicata il 18/02/2015
Sei tempesta,
sei rosa,
sei odorosa,
sei neve,
sei vento,
sei la condensa
di un giorno di inverno
visto dalla finestra,
sei l'aria estiva
del mar adriatico.

sei una danza
pizzicata dalla taranta,
sei un ballo da fare con il vento,
sei una quadriglia,
sei un parapiglia
e ti azzuffi nei miei pensieri.

sei un boomerang
perfettamente lanciato,
più cerco di gettarti lontano
altrettanto perfettamente
riappari, qua
tra le mie mani
che ti accolgono, benché
fingano di essere sbadate,
forti nella loro stretta.

sei il sale che brucia le mie labbra.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (6 voti)

Tutto ciò lei è.. adesso.. grazie alle tue parol!

il 19/02/2015 alle 07:46

e! Sir Morris

il 19/02/2015 alle 07:47

Tu invece sei...pugliese?

il 19/02/2015 alle 12:54

No sono toscano.

il 20/02/2015 alle 15:40

Lei è e basta Sir. E tu lo sai...credo

il 20/02/2015 alle 15:42

Semplicemente sublime. E' bello ritrovarti cara VoceVentosa.

il 22/02/2015 alle 11:51

Grazie

il 22/02/2015 alle 13:33

Se l'amore fa scrivere così benvenga.

il 12/07/2018 alle 23:19