Pubblicata il 21/01/2015
La ragazza occhi viola,
selvaggia nuvola libera,
suonava un blues con l'armonica
e ii bambini erano
il suo unico pubblico.
Strade su strade, sole e polvere
la ragazza occhi viola
aveva stelle nel cuore
e mille treni merci per viaggiare,
come libera nuvola
in un cielo tutto per lei,
senza piu' tempo e spazio.
La ragazza suonava blues
nella notte di primavera
e le lucciole erano
il suo unico pubblico...
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Una bella presentazione, Fantasma! Ben descritta! Sir Morris

il 21/01/2015 alle 22:35