Pubblicata il 20/01/2015
Non lo so
quali dunque e quanti forse
ho immaginato e spinto
dall'interno del mio fuoco acceso

verso l'infinito estremo
senza una risposta
e nemmeno la pretesa
per trovar qualche riscontro

la mia anima è appesa,
ad un filo logico
che lascia intravedere
qualche ombra di architettura

in ogni cosa,

il furore di entropia sovverte e toglie
l'entusiasmo e l'eccellenza
per nuove forme ancora
creando un immenso vuoto di utopia,

l'autostima è solo
il prezzo giusto da pagare al mondo
per non essere sconfitti
dalle regole del volgo,

nessuna direzione è giusta
e pur son tutte buone
la solitudine non è meditazione
ma respiro dell'uomo al cosmo,

imparare a respirare
non è una tecnica ad applicazione
per raggiungere qualche stato di grazia
o promozione a nuovi livelli di percezione

ma sentire nel sentire

perchè qualunque cosa benchè sia giusta
prima o poi si guasta
a furia di ripetere
s'impara sempre

dimenticando quello che eri prima

lo spirito non ha bisogno
di nessuno che gli insegni
agisce e crea in ogni istante
una cosa nuova per ognuno di noi

questa grande libertà
è pura magia
la paura di perdere
ciò che perdiamo tutti i giorni

è pura follia.

giuseppeciaravolo
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)

" a furia di ripetere si impara sempre"...si impara che nulla può togliere l'entusiasmo per " le nuove forme" per ciò che di meraviglioso ancora vedono i nostri occhi e, con una buona dose di autostima, continuare a declamare ciò che ancora entusiasma. Arlette.

il 21/01/2015 alle 11:54

Arlette ha scritto tutto ,le nuove forme sono le scoperte che la curiosita' ci spinge a ricercare ,un saluto

il 21/01/2015 alle 11:59

Una bella poesia.. scritta con dedizione e sincero interrogativo. Le nuove forme sono senz'altro interessanti in quanto: novità.. ma.. le vecchie forme hanno una storia da raccontare. Sir Morris

il 21/01/2015 alle 12:23

su diversi aspetti mi trovi d'accordo...più che altro il tono che vuole essere paterno e consigliere si cala in una sfumatura di presunzione ma è una mia impressione, per riprender il tuo titolo non lo so....ciao giuse, senza astio(non v'è ironia in questa affermazione), andrea

il 22/01/2015 alle 01:03