Pubblicata il 14/01/2015
Gustosi gherigli,
giacigli d’amore,
navigli di progetti,
d’ansie grovigli
tra bisbigli e sbadigli
consigli e perigli
eccoli i figli.
con te solo gigli
e non sai cosa offrigli;
un dì con le mogi
mostran gli artigli
e non ti meravigli
che non ti somigli
e ti scompigli
nel vederli conigli.
  • Attualmente 2.71429/5 meriti.
2,7/5 meriti (7 voti)

Nella chiusa il tutto ,tanto di cappello

il 14/01/2015 alle 17:34
Jul

Eh sì, un minuetto vorticoso ed a volte ritorto contro sé stessi, come un cane che si morde la coda. Piaciuta. Saluti.

il 14/01/2015 alle 20:21

Piaciuta

il 14/01/2015 alle 21:41

Davvero impertinente.. ma giocosa tra le mani e la mente! Bravo, Ugo.. Compli..mente! Sir Morris

il 14/01/2015 alle 21:49

Un bel gioco linguistico.....vero ed " impertinente"!! Giovanna

il 15/01/2015 alle 13:00

....Meno male caro Ugo che hai dimenticato gli .....appigli....così te l' ho ricordato io !....; un abbraccio, rom.

il 16/01/2015 alle 00:12

simpatico ma non privo di riflessione...bravo, ciao Ugo, e perdona il ritardo...buon anno nuovo, andrea, un abbraccione, andrea

il 16/01/2015 alle 01:55

bravo! :-)

il 16/01/2015 alle 16:03

Molto musicale e profonda.

il 19/01/2015 alle 07:02

Straordinaria!

il 22/02/2015 alle 13:12