Pubblicata il 12/01/2015
Accesa la vista
osservai fuori dal mondo,
ma bloccato da grate
dove a soffi passa l’aria
mi sentii prigioniero.
nei dintorni
un universo bianco,
adornato da quattro volti
e un crocifisso.
tutti, con aria intellettuale
non tolsero lo sguardo dal mio,
arrossato per il gran timore;
nulla possono farmi!
sono amici e potenti eroi.
sfiorando così
le grate del mondo,
osservai una luce forte
che, con un’enorme potenza
mi trafisse,
come i chiodi nel crocifisso,
gli occhi;
e una vita
che a differenza della mia
non osò soffocarmi.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (5 voti)

Seducente perché audace! Sir Morris

il 12/01/2015 alle 21:04

...ermetica.....

il 12/01/2015 alle 23:10

testo profondo dove vale l'idea di soffermarsi a meditare......Gabriela.

il 15/01/2015 alle 14:18