Pubblicata il 12/01/2015
anno 1774

jean Paul Marat concepiva il motto:
“Liberté, Egalité, Fraternité”
come essenze
per la dignitosa umana sopravvivenza.
libertà intesa come “potere di fare
ciò che non nuoce ai diritti altrui."
uguaglianza nel senso
che la legge è uguale per tutti
e le differenze per nascita
o condizione sociale
vengono abolite."
fratellanza nel senso
di "non fare agli altri ciò che
non vorreste fosse fatto a te."

anno 2015

quel motto rimane lo stesso
e viene tal qual riproposto
come ripercorrere il percorso
nonostante il circa quarto di...
millennio trascorso.

e se provassimo con:
“ Egalité, Liberté, Fraternité ”
?
comescambiarsorrisienonproiettilinms12gennaio2015
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)

Sarebbe già qualcosa, Nino! Sir Morris è d'accordo con te! Sir Morris

il 12/01/2015 alle 21:07

io penso che andrebbe anteposto Fraternitè. il resto verrebbe di conseguenza.....ma è solo teoria, in concreto possono passare millenni, si può anteporre questo o quel termine, il risultato sarà che il motto rimarrà come fu dall'inizio:: solo un bel motto. La coerenza e la perseveranza umane non hanno limiti.. ciao Nino....abbraccio invariato eos

il 14/01/2015 alle 10:57

Fraternitè, EOS MIA CARISSIMA SEMPRE, ...mia madre per farci stare buoni diceva ad alta voce : " amatevi come fratelli" e poi dopo mormorava... come Caino amò Abele! e ancora ricordo che in processione i confratelli vestiti di sai ... spesso si insultavano e si prendevano a calci....così tanto per riderci su.IMMUTATO ABBRACCIO.ninomario

il 14/01/2015 alle 20:06

Ciao Sir sorridi anche tu con noi

il 14/01/2015 alle 20:08