Jul
Pubblicata il 19/11/2014
Piega sottile la nitida emozione
lo spazio irraggiungibile.
sassi di smalto trasparente
gettati nell'ansa del fiume
evanescente manto di acque
adiacenti al delirio supponente.
nulla ferma l'attimo del tempo,
fuga dalla vittoria
per lo stendardo chiaro
di un giovane pensiero
invecchiato dall'abitudine
come ruggine di chiodo
al muro invalicabile
di eventi irripetibili.
  • Attualmente 3.2/5 meriti.
3,2/5 meriti (5 voti)

Quell' attimo vibra nei tuoi versi .. immobilizzando il tempo. Sir Morris

il 20/11/2014 alle 12:13

Hai proprio colto... l'attimo Giulia... Come fai a trovare queste parole? Troppo bello F.

il 20/11/2014 alle 23:12
Jul

Grazie Sir, il tempo non si può fermare ma... per un attimo sì. Jul

il 21/11/2014 alle 19:36
Jul

Caro Fabio tu lo sai che riesco a trovare le parole, mi sento ricercatrice. Cari saluti, Giulia

il 21/11/2014 alle 19:37