Pubblicata il 08/11/2014
Mi rincorre l’ombra del Tempo
e mi proietta viali di gattici
sotto una coltre di silenzio.

- Ma non ho scritto ancora
l’ultima canzone,
sul dondolo della luna
pende l’ultimo verso –

mi attanaglia l’ansia del domani
quando, spento il video del giorno,
rincorrerò aquiloni sfuggitimi di mano.

- Ma non ho scritto ancora
l’ultima canzone,

sul labbro tumido d’innocenza
intingo pennini prosciugati –

nel giardino d’inverno c’è del filo spinato….
chi coglierà la rosa ch’è sul ramo più alto?
solo un passero amico me la chiede in sposa.

- Ma non ho scritto ancora
l’ultima canzone
in un labirinto di parole
il mio verso rimane prigioniero –

il mio pendolo antico
mi scandisce ultimatum.

“Ho deciso, svendo tutto.
chi vuol cantare girotondi
con le rime delle mie poesie?”

- Avrò scritto per i bimbi
la mia ultima canzone! -
  • Attualmente 3.25/5 meriti.
3,3/5 meriti (4 voti)

Bel dondolamento di versi efficaci ed intensi! Molto bella: una visione letteraria! Sir

il 09/11/2014 alle 01:04

Davvero molto bella!! Ottima decisione: scrivere per bimbi è la cosa più bella!! saluti Giovanna

il 09/11/2014 alle 01:32

Tu scrivi con la musa accanto con lei accarezzò i versi e li intrecci e poi li doni anche a noi che dentro rimaniamo bimbi .abbraccio ne e alla prossima canzone magari da fare insieme annixedda dal cuore grande .cate

il 09/11/2014 alle 09:50

Grazie Ariele, quando vuoi possiamo scrivere UNA CANZONE a 4 mani!!!

il 09/11/2014 alle 09:56

Poetica e trascinante nei versi e nelle emozioni.Brava

il 09/11/2014 alle 22:28

Un cantico alla luna, che emoziona cara Anny, è sempre bello poterti leggere, sono versi intensi e profondi. Un abbraccio con affetto! Dora

il 10/11/2014 alle 10:29