Pubblicata il 24/05/2014
Per quanto ancora
terrò dentro e stretto
tra la mia carne
il mio respiro soffocherà,
per tanto ancora
si fermerà nel mio palato
la parola che vorrei dirti
che non leggerai sulle mie labbra,
insopportabile, no.
perdonami amore
per essere assai perduto
dal tuo amore perdonato
parlami amore tu che puoi
preferiscimi a quella foto
che ti regalai in segreto.
parole che hai dato
a me in uno iato
di una giornata di neve
dal tuo seno abbracciato
innamorato immensamente e lieve.
perenne imperfezione
la mia mano abbraccia l'aria
ed il profumo tuo che mi lasciasti
addosso e che solo, adesso,
riprende fiato.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)