Pubblicata il 17/04/2014
Come rondine
il poeta veleggia alto nel cielo blù
tra le nuvole lassù.
poetare è bello
eleva lo spirito
e lo rende snello.
aggressivi o miti
con odio o con amore
il poeta
per comunicare agli umani
usa il cuore
mentre d'inchiostro si tinge le mani.
ma...
sapete
la scoperta è recente
non v'è differenza
tra animale e poeta.
vero. Non siam diversi
perché ambedue
facciamo versi.
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)

e talora i versi degli animali sono pure migliori........:-) ti faccio tanti cari auguri di una lieta pasqua

il 18/04/2014 alle 20:21

Cara Lilli, grazie per gli auguri che contraccambio. Hai ragione sul fatto che spesso i versi degli animali siano migliori. Dei miei sicuramente. Questa l'ho messa nelle "cazzate" apposta.

il 18/04/2014 alle 20:29

Altro che “cazzate” questa è un’opera breve ma straordinaria per la riflessione che richiede. Pensiamo al verso degli uccelli, ne siamo noi capaci? Bravo Fabio; a volte anche le cazzate come queste…servono.

il 07/05/2014 alle 11:22

Grazie Ugo, Si, anche le cazzate contengono qualcosa da cui meditare.

il 07/05/2014 alle 16:41

si concordo con ugo, è qualcosa su cui meditare...che bello leggerti così ironico, e comuque con qualcosa di nuovo dopo tempo...gli animali, ma siamo pur noi animali...forse è in questo che si speiga la poesia...ti abbraccio fabio, andrea^^

il 09/05/2014 alle 14:53

ahahahah ero incuriosita dal tuo insolito modo di scrivere, mi chiedevo come sarebbe finita......hai ragione, ma non facciamolo sapere in giro, gli usignoli, e non solo, potrebbero offendersi di vedersi paragonati a noi :-) abbraccione eos

il 09/05/2014 alle 19:12

Per lungo tempo son rimasto a secco di idee, anche se ho molti foglietti nel cassetto, ma poco tempo per tirar fuori qualcosa... Ringrazio Andrea ed Eos. Come avete visto l'ho messa nelle "cazzate" perché inizialmente pensavo al paragone di "versacci" di certi animali (asino, maiale...) Il nostro Ugo aveva accennato anche al canto degli uccelli... e pertanto la mia ironia ha preso un valore più ampio. Che fortuna avere degli amici su PH...Vi ringrazio

il 10/05/2014 alle 15:47

Io mi vesto da cardellina per regalarti versi canterini speciali e sonori come la nostra amicizia. T V B .Fabio... Marygiò

il 29/05/2014 alle 17:54

Molto bella questa poesia; tutto vero ciò che scrivi e la chiusa è divertente, una poesia che dice il vero allegramente! Buona serata zacchete! Barbara

il 29/05/2014 alle 21:51

Bella e riflessiva questa poesia.Ciao.

il 29/05/2014 alle 22:00

Ringrazio MaryGiò, Barbara e Mariarosa per la lettura di questa... beh non so come la potrei definire... Troppo buone nei miei confronti un abbraccio Fabio

il 31/05/2014 alle 17:41

che buffo finale zac, esilarante. ciao!

il 16/06/2014 alle 00:31

L'ho messa nelle "cazzate" proprio perché "cazzata" è.. Troppo buona Rich....

il 19/06/2014 alle 23:21

Non è affatto una cazzata, ma una poesia da meditare. Molto apprezzata l'ironia finale.

il 03/07/2014 alle 10:42

quando ce vò, ce vò ha ha ha

il 25/08/2014 alle 01:46

Il vero poeta lo scopri attraverso scritti semplici e genuini come usi fare tu....e sei grande nella tua genuinità.....Gabriela.

il 14/09/2014 alle 18:08

Ari zacchete hai colto nel segno umoristica e divertente. Solo spero di verseggiare meglio di un grugnito, magari mi accontenterei del verso d'un usignolo ah ah ah ah ah piaciuta moltissimo ciao

il 23/03/2016 alle 15:22

Come hai visto esiste per fortuna anche la categoria delle'cazzate' tanto per .. alleggerire... grazie del passaggio

il 29/03/2016 alle 15:25