Pubblicata il 21/09/2001
PAROLE IN PIDARICO VOLO 3

Se bastasse a due cuori tenersi bene allacciati
Per librarsi gioiosi in pindarici voli inviolati
Per spaziare sicuri nel rassicurante cammino
Non varrebbe la pena di tentare nuovo destino.

Se bastasse l’incanto d’un total fervido amore
Che racchiuda nel cuore tanti felici momenti
E sostare nel grembo di belle notti accoglienti
Non varrebbe la pena di infiammare le menti.

Se fosse nostro destino mirare ad unica luce
Per aver la certezza di stare dentro orizzonte
Di bellezza armoniosa in pace dolce e sicura
Non ci sarebbe nel cielo di tante stelle apertura.

Se fosse vero il miraggio del solo sacro comando
In appello invasivo dentro i più sublimi orizzonti
Appoggiato al timore dell’eterna colpa tremenda
Non vi sarebbe attrazione per ogni nuova vicenda.

Se ogni nostro pensiero smarrisse vano speranza
Di tentare bel provvido volo in molteplice modo
Nell’attesa insicura verso ogni istintiva passione
Non sarebbe il Creato una causal casuale visione.

Non attentate alla sorte del pindarico libero volo
Col ritenerlo indecente ogni volta turba la mente
O considerarlo dannato quando sfida anche il fato
Ridurlo a rango profano quando ha nulla di arcano.

………………
F. Gheza, 10 settembre 2001-09-10
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Interessante! Sir Morris

il 24/12/2014 alle 18:49