Pubblicata il 21/09/2001
vincitrice del premio speciale alla II edizione del premio "I. Giordani"
di G. Pantaleone

Questo mare che bagna le mie sponde
richiama la brezza che ho dentro,
ho barche che approdano al mio porto
ho pesci a cui do il mio riparo.

La luna impallidisce le montagne
e riempie di mistero la mia immagine,
il cielo sfuma i colori nel giorno che finisce
e annulla un'altra punta di dolore.

Mi diverto col vento,
lascio la pioggia bagnarmi,
mi specchio nell'immenso di questo mare
rifletto la mia ombra sull'acqua calma e crespa.

Cosa sarà domani, quando io, isola,
capirò che questo è il mio destino?
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

Japu è lo pseudonimo sul quale il Webmaster del premio nazionale di poesia "Igino Giordani" pubblica su siti specializzati il meglio delle poesie pervenute in concorso, per diffondere la buona poesia anche attraverso i mezzi multimediali. Il premio ha anche un suo sito personale che, se vuoi, ti invito a visitare. www.geocities.compremiogiordani

il 22/09/2001 alle 07:48