Jul
Pubblicata il 27/03/2014
Nell'equinozio del sole buio
scintille di luce
trafiggono il silenzio.
pianeti in collisione
danzano
attraverso meteoriti
di metafore.
il mago del mondo
arpeggia bacchette di cristallo
ai musicisti di un'orchestra
arroccata sull'imagine
della timida ginestra.
vibrazioni fosforescenti
di strumenti
per un concerto
di spettatori assenti.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)

Ho apprezzato il tuo concerto, milady.. un caro saluto. Sir

il 28/03/2014 alle 08:09

perfetto esempio di " poesia cosmica"Davvero notevole.un caro abbraccio

il 28/03/2014 alle 09:07

muy bien, Juli.

il 28/03/2014 alle 09:41

wow...stavo pensando che quando ero in orchestra se fosse accaduto come qui la nostra direttrice d'orchestra dalla rabbia si sarebbe alzata di almeno un metro....metafora bellissima, pi tutto l'onirico della poesia mi ha ricordato tanto i racconti di Hoffmann...il verso del mago del mondo credo sia l'apoteosi...complimenti giulia, ti abbraccio andrea

il 28/03/2014 alle 16:29
Jul

Bello, Fabio armeggiare reciproca presenza. Ti ringrazio. Affettuose palmate sul tuo capo, su quello di Lea and company... Giulia

il 28/03/2014 alle 20:09
Jul

Sir, Vi ringrazio con grazioso piegar di mano...

il 28/03/2014 alle 20:10
Jul

I commenti di Lilly mi giungono graditi... Un caro saluto. Giulia

il 28/03/2014 alle 20:11
Jul

Muy muy gracias? El mi corason te quiera... Pardon, l'insano espagnol... Jul

il 28/03/2014 alle 20:12
Jul

Eh caro Fabio, il mago del mondo non ha limiti... Buona serata, Giulia

il 28/03/2014 alle 20:14

Un concerto ... universale.. col mago del mondo che dirige l'orchestra con spettatori assenti. Un quadro molto verosimile nel suo significato. Piaciuta Fabio

il 28/03/2014 alle 22:03

forse gli spettatori assenti stavano ripercorrendo l'origine delle note per plasmarsi in bacchette di cristallo

il 28/03/2014 alle 23:19
Jul

Grazie Zac...

il 29/03/2014 alle 13:19
Jul

Hollywood, forse...

il 29/03/2014 alle 13:19

intensa b ìnotevole e importante marinella

il 29/03/2014 alle 15:59
Jul

Grazie Marinella, lieta che ti sia piaciuta. Giulia

il 29/03/2014 alle 16:44