Pubblicata il 23/03/2014
All’ombra di un faggio antico
tu amica più vera
hai recitato

un infinito universo
i tuoi occhi profondi mi regalano….

(......1994)
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (6 voti)

avevo 1 anno quando tu componesti questa...il sentimento vivo di queste tue parole, che è vivo in te e risona nel tuo animo in questi tempi mi ha ricordato dei versi d'una canzone che vorrei lasciarti caro rom: "Io continuerò a viver qui, per realizzare in futuro il tuo ultimo sussurro, la tua preghiera. Per quanto viaggio, in nessun luogo potrò più incontrarti. Ma nel mio cuore, la tua presenza è certa."....ti abbraccio caro amico, Andrea^^

il 24/03/2014 alle 19:47

Breve e semplice , un finale che lascia mille risposte.

il 02/07/2014 alle 13:34