Pubblicata il 18/03/2014
Tornerai da me
tornerai già prima di sera

tornerai da me
tornerai da me...

presto

un passo avanti, ma lungo è il cammino
verso i confini dell’arcobaleno
tornerai da me già prima di sera
tornerai da me perchè è primavera

ancora...

mille le curve di questo sentiero
un giro di chiglia nel cielo più nero
tornerai da me per mille ragioni
tornerai da me con le tue canzoni

tristi

ti prego corri, non farmi aspettare
scavalca i monti e le onde del mare
tornerai già prima di sera
sulla strada che prima non c’era

tornerai
tornerai...

un passo avanti, ma lungo è il cammino
segui le orme di questo destino e...
tornerai già prima di sera
sulla strada che prima non c’era
tornerai da me...
tornerai de me ...

un passo avanti, ma lungo è il cammino...
  • Attualmente 3.375/5 meriti.
3,4/5 meriti (8 voti)

E' un valzer

il 18/03/2014 alle 21:37

Grazie, Fabio, in effetti è già una canzone(parole e musica): come tutti i pezzi che ho postato su questo sito. Stolcius

il 19/03/2014 alle 15:07

Complimenti cantautore: una poesia di successo! un bravo e un saluto eclisse.

il 19/03/2014 alle 15:53

dopo tanti passi avanti arriverai alla meta ,bellissima ti meriti una levata di cappello ,ciao

il 19/03/2014 alle 16:13

Grazie, ma più che cantautore, trattandosi di poesie euterpe-contaminate sarebbe più adeguato definirmi un... . ...canta-untore! :-)) Un salutone, Stolcius

il 19/03/2014 alle 17:13

bella chanson

il 20/03/2014 alle 00:43

bella bella....bentornato, un po' che non ti si sentiva più....ma c'è un modo per sentirle cantate le tue song? Ciao, sempre bravo, andrea

il 20/03/2014 alle 01:28

c'è modo di sentire la canzone? i versi ( le parole) sono belle...

il 20/03/2014 alle 20:22

bravo :-)

il 20/03/2014 alle 20:25

Grazie di cuore per le belle parole! Penso che, prima o poi, metterò i miei pezzi su soundcloud o simili. In genere, scrivo gli spartiti, li trasformo in midi e poi li armonizzo con uno specifico sw. Il mio sogno sarebbe farli cantare da una vocalist(da jazzofilo per me la voce è donna). Vediamo... Grazie ancora! Michele P.S. E sì, GaudenzioI , è stato un lungo periodo di limbo: un lungo "giro di chiglia"(con buona pace dei poveri marinai che ne hanno fatto le spese...)

il 20/03/2014 alle 21:51

Sei un uomo di mare?

il 21/03/2014 alle 07:59

No, non sono un uomo di mare. Il mare però mi affascina e ne traggo profonde ispirazioni. Come questa: http://www.poetichouse.com/index.php?q=poesia/leggi/109868 Ritornando al "Giro di chiglia" mi riferivo a questa odiosa pratica. http://it.wikipedia.org/wiki/Giro_di_chiglia Un saluto e ancora grazie, Stolcius

il 21/03/2014 alle 23:48

...coinvolge davvero...come in una danza. Bravo!! Anna

il 08/07/2014 alle 22:56

Grazie, Anna. In effetti si tratta di un valzer(tutte le mie opere sono canzoni; parole e musica), Stolcius

il 08/07/2014 alle 23:57

Versi stupendi

il 11/07/2014 alle 06:43

è semplicemente STUPENDO, uno scritto meraviglioso, la musica pare insinuarsi tra le lettere ed uscirne durante la lettura! Beato tu che sei così sicuro che qulcuno tornerà, il brutto è avere questo desiderio così ardente e allo stesso tempo avere la consapevolezza del contrario, e cioè che per quanto possiamo sperare e pregare, quella persona ha deciso di andarsene senza più voltarsi, né desiderio di tornare indietro. Bellissima davvero!

il 25/07/2014 alle 18:48

Grazie, Francesco! Diciamo che l'ispirazione è platonica "tout court", nel senso che esiste un legame stabilito prima del Tempo; conoscersi è quindi un ritorno a quel legame antico. Beninteso: non ho ancora conosciuto in questa vita la persona che tornerà, Ma tornerà...Garantito! Comuque questa canzone preferisco ascoltarla in seconda persona: chissà, magari è lei che aspetta che io ritorni! Volevo anche suggerirti che "quella persona" che se ne è andata: 1)Ha perso la strada, ma prima o poi tornerà 2)Non è la persona che stai aspettando Ora, il giro di chiglia lo hai già fatto: non disperare... Tornerà! Stolcius

il 25/07/2014 alle 19:58

Grazie Stolcius!

il 26/07/2014 alle 14:14