Pubblicata il 21/09/2001
Vincitrice del premio speciale alla II edizione del premio "I. Giordani"
di A. Montalbano

Il sogno infinito
di una danza di spiritelli
vagheggia nell'ignoto,
in quell'angolo segreto,
inesplorato,
sacramente inviolato,
lo spettro della solitudine
aleggia nel buio
di un'anima disperata.
Dall'abisso dell'assoluto silenzio
si erge un mormorìo,
una composizione stonata
che brama e attrae.
Il pallore di un volto spento
segna il profondo intimo
di un cuore solitario.
La notte è ancora lunga...
Alza i tuoi occhi
dall'infima perdizione
e una risposta inaspettata
placherà la tua sete,
sazierà la tua fame.
Mille dubbi,
altrettante incertezze,
una sola grande verità:
l'inebriante profumo della Vita!
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)