Pubblicata il 01/03/2014
Stavano giocando sulle navi vichinghe di passaggio

Dal respiro d’una roccia una lacrima bianca
cade e bagna la solitudine dell’anima
gli spiriti danzanti ripetono incantesimi sconosciuti
uomo non dà uomo non sa uomo non di uomo
E nella villa ogni ipocrisia si è lasciata morire
cade e tace la menzogna dell’umanità
gli spiriti sussurranti incrociano destini lontanissimi
uomo se fa da uomo se sa uomo se di uomo
Dal tuono d’una goccia una ventata sapida
sale e spegne la solitudine dell’anima
gli spiriti danzanti ripetono incantesimi sconosciuti
uomo non da uomo non sì uomo non di uomo
E nella villa ogni crudelia si è lasciata morire
sale e spegne la vergogna dell’umanità
gli spiriti sussurranti incrociano destini lontanissimi
uomo fa da sé uomo sa se uomo di sé uomo
Dal suono d’una roccia una lacrima dorata
cade e bagna la moltitudine dell’anima
gli spiriti danzanti ripetono incantesimi sconosciuti
uomo dà non uomo sa non uomo di non uomo
E nella foresta lune nere osservano cervi argentei
pare e compare la superbia dell’umanità
gli spiriti sussurranti incrociano destini lontanissimi
uomo dà se fa uomo sé sa uomo se di uomo
Del respiro d’una goccia una pietra preziosa
rende e sente la moltitudine dell’anima
gli uomini incantati chiamano danzatori sconosciuti
animo non d’animo non s’animo non d’animo

Stavano giocando sulle navi vichinghe di passaggio

.A.G.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)

Bei versi di un giovane amico poeta quale tu sei! Ti abbraccio! Piaciuta! Sir Morris

il 01/03/2014 alle 18:53

se parli dell' islanda e' una terra bellissima , piena di magia e di storia le tue parole la descrivono in modo mirabile. molto bella , anche se non ho capito questa frase, uomo non da uomo non sì uomo non di uomo. domanda : che consapevolezza puo' dare un uomo non da uomo non sì uomo non di uomo? pupetta.

il 01/03/2014 alle 19:52
Jul

Uomo non da uomo non si uomo non di uomo, sottolineo ancora una volta che ami fare di alcuni versi, un mantra, e, la cosa riesce abbastanza bene. Ciao Andrea, buona serata. Giulia

il 01/03/2014 alle 20:59

dal profondo e lontano e freddo nord ,un altro capolavoro ,tace la menzogna dell'umanita' ancora per poco,un salutone e clap clap clap

il 01/03/2014 alle 22:08

Andrea....wow.

il 02/03/2014 alle 11:59

Ti ringrazio caro Mauri, un buongiorno a te, andrea^^

il 03/03/2014 alle 10:38

Dalla magnifica Islanda ho rubato solo la lingua il resto è pura invenzione mentale per esprimere qualcosa di segreto a me ancora incomprensibile ammetto...mi son lasciato trascinare e quindi non saprei spiegarti quei versi cara pupetta, potrei dirti che mi piace giocare con le parole sistemarle e risistemarle al fine di ottenere effetti stranianti ma con senso, ma sta volta il senso sfugge pure a me...ti ringrazio, andrea

il 03/03/2014 alle 10:40

Grazie cara giulia, sicuramente in questo testo il motivo a "mantra" è voluto, principalmente perchè mi piaceva dare voce a quegli spiriti che poi non sono altro che proiezioni del nostro intimo e della nostra mente, almeno mi piace pensarla così, per l'altro testo "Risveglio" la ripetizione era invece più legata ad un sottolineare un immagine vista volte e più volte, come quando osserviamo cose intorno a noi, diamo un'occhiata a destro poi a sinistra, su , giù e inquadriamo più cose e più volte, il senso era questo....grazie davvero, un carissimo saluto, andrea ^^

il 03/03/2014 alle 10:44

grazie paolo, un super saluto ^^

il 03/03/2014 alle 10:44

gentilissimo, ciao vitale, e grazie , andrea^^

il 03/03/2014 alle 10:45

un esperimento ben riuscito, direi mistico . la fantasia puo' essere abbinata alla mitologia, cosi' da spazio creativo. bravo. pupetta.

il 03/03/2014 alle 10:50

ti ringrazio del gradimento, la mitologia è parte della fantasia a mio parere quindi quando si scrive di una si necessita anche dell'altra, non sempre ma spesso, io poi ci tengo perchè miti, di varia etnia sono stati le principali letture private quando ero alle elementari...grazie ancora e perdona la divagazione....ciao pupetta buona giornata, andrea^^

il 03/03/2014 alle 10:54

Lo sai che anche letta al contrario è bellissima ciao cate

il 15/02/2015 alle 08:12

ti ringrazio anche della nuova prospettiva..ti abbraccio, andrea

il 17/02/2015 alle 15:21