Pubblicata il 20/01/2014
Era un uomo senza tempo
incaricato di starsene solo
a domandarsi del tragico
e a rispondersi con amore.
se piovesse non sapeva più
contò le infinite monete
nel silenzio lavato di cera
così vive di fiori nell'ombra
chi scende morendo nell'attimo.
  • Attualmente 4.83333/5 meriti.
4,8/5 meriti (6 voti)

Carina, Rich..

il 20/01/2014 alle 23:33

torno con il mio personaggio principale, che non conosci. grazie sir, rich.

il 21/01/2014 alle 00:12

e con te ritorna anche Vernon e le storie che vi accompagnano, ed lo stile ermetico intenso che vi contraddistingue...tornerà anche Richard Burton? lietissimo di averti di nuovo fra noi, è tutto la giornata che te lo dio/scrivo, ma non fa male farlo un'altra volta....ti abbraccio cara amica, andrea

il 21/01/2014 alle 02:11

Versi intensi con una chiusa bellissima. Complimenti,patty

il 21/01/2014 alle 08:30

ad Andrea: ci sono persone che ti rimangono incollate chissà mai perché, sala Wagner ne è un esempio. in fondo vorremmo anche noi che restasse traccia di quel che facciamo, non sempre è solo vanità. ricambio l'abbraccio, A.

il 21/01/2014 alle 10:02

per Patty: sei un raggio di sole, a presto, Antonella..

il 21/01/2014 alle 10:09

Waw bella coppia bentornata tu e Vernon. Stavolta cercherò di starci dietro alle tue poesie.. (ma ogni volta che faccio buoni propositi accade sempre qualcosa per cui mantenerli diventa difficile...) Abbraccio a tutti e due per ora, poi a tutti gli altri personaggi che verranno..

il 21/01/2014 alle 17:01

intensamente bella,un salutone

il 21/01/2014 alle 17:30

a zacchete un abbraccio da grande rimpatriata, a gpaolocci un grazie vero, A.

il 21/01/2014 alle 17:39

ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo! finalmente ci si rivede, caro Vernon! sapesse quanto mi è mancato, anche l'autrice, ovvio! la trovo un po' malinconico ma molto più deciso, come se avesse trovato una collocazione in quel mondo........pazzo?....diciamo così.... continui, la prego a vivere "di fiori nell'ombra", profumano più di quelli alla luce, parola di eos! un abbraccio grande (non importa se si sgualcisce il tait) e baci a te mia rich! eos

il 21/01/2014 alle 18:50

dai del lei a Vernon???? mi sa che si sciupa, le donne le teme tutte, hum, malinconico, grazie per il ciao seminfinto, sono appena tornata dal seminario di filosofia sulla musica, stasera Mahler, fighissimo.notte eos, rich.

il 22/01/2014 alle 00:01

ma come il tuo ritratto, non dovrebbe essere il mio? no è solo un piccolo promemoria per rirendere il filo. e poi Vern a quest'ora dorme già, grazie Fabius e buona notte.

il 22/01/2014 alle 00:13

La prima cosa che penso leggendoti è: "che classe"

il 06/03/2014 alle 18:56

troppo gentile, signor lupo, rich.

il 06/03/2014 alle 19:05