Pubblicata il 14/01/2014
L'Egoismo della gente
È aberrante!
sempre di più ,sono convinta,
che l'uomo sia regredito,
al punto di avvicinarsi allo stato
primordiale;l'uomo della caverna.
rinchiuso nell'antro buio del suo egocentrismo,
non riesce più a scorgere la luce degli altri
e si lascia travolgere dall'ombra tetra
di se stesso.
e' giunto il momento della verità,
se vogliamo che la società non precipiti
nel baratro più profondo,
l'uomo deve ritrovare se stesso,
oppure sarà sepolto dalla polvere
del tempo che lo ridurrà un cadavere.
e' tempo di reagire ritrovando la fede
e la speranza che rivolgendosi a Dio
possa
costruire un mondo diverso fatto di
atti e parole d'amore per il nostro prossimo.

concerto a quattro mani: Dora forino & Monica Mioccio
(tema sociale)
  • Attualmente 4.57143/5 meriti.
4,6/5 meriti (7 voti)

Meriti dieci e lode, cara Dory.. e tu sai perché! Tvb Maurizio

il 14/01/2014 alle 11:04

condivido in pieno ogni parola che hai sapientemente scritto...

il 14/01/2014 alle 11:54

Bravissime..per un tema di crudele verità.

il 14/01/2014 alle 13:42

ottima poesia ma sopratutto la certezza che l'uomo e' moooolto regredito fosse quello delle caverne non sarebbe niente perche' non sarebbe in grado di distruggere ,un salutone

il 14/01/2014 alle 18:03

lieto di ritrovarti...spero che vada tutto bene ora...ti abbraccio cara dora...belle parole sincere e profonde che mi risollevano

il 15/01/2014 alle 00:22

Poesia che fa riflettere,sincera e vertiera.Complimenti.Ciao.

il 24/01/2014 alle 22:30

anche se in ritardo, rispondo singolarmente ciascuno di voi. Grazie dei commenti ,a te Maurizio un sorriso e una carezza. Dora

il 08/02/2014 alle 14:20

A te Julita,un grazie di cuore per aver gradito il nostro scritto. Dora e Monica.

il 08/02/2014 alle 14:23

A te Vitale ,piacere di rivederti. Dora

il 11/03/2014 alle 18:04

Caro Fabio ,la nostra visione della società moderna, ci porta a questo tipo di riflessione. E stiamo navigando davvero sabbie mobili, che prima o poi, finiremo di esistere.. Grazie del tuo commento! Dora.

il 27/03/2014 alle 11:29

Bella e significativa questa poesia scritta a 4 mani con la tua amica Poetessa... ricordo i nostri bellissimi Concerti!

il 27/03/2014 alle 14:13

cara Anny, sai è importante entrare nella poetica di un 'altra; serve per confrontarsi ,stabilire anche una sintonia d'intendi, per capire e capirsi: Infatti , sono sempre belli i nostri concerti! buon giovedì Dora

il 10/04/2014 alle 11:05

Profonda e veritiera poesia su cui conviene soffermarsi un attimo a meditare.....Complimenti alle due poetesse in special modo alla carissima Dora......Gabriela.

il 05/05/2014 alle 17:53

.. Ed è bello ricevere tanti consensi dagli amici che amano la poesia , cara Gabriela, grazie della tua amicizia, che si rinsalda nel tempo! Bacioni. Dora

il 06/05/2014 alle 11:29

Sono pienamente daccordo. L'uomo moderno si è abbrutito e non ha scusanti rispetto all'uomo delle caverne, perchè oggi le cose si sanno. L'uomo delle caverne era ingenuo...era più vicino allo stato della perfezione della natura. Una caro saluto. Francesco

il 16/08/2014 alle 09:10

Grazie della condivisione Francesco . Buona serata! Dora

il 16/08/2014 alle 17:54