Pubblicata il 27/11/2002
Un amico lontano
si affaccia
sfocato
sul balcone incerto
di un mondo alla rovescia
Parla con forza
e duttilita'
parla perche'
la parola
è tutto
cio' che ha

Crudele sul sangue
sbraita di fumo
con compagni grigi
senza tono
senza alcun suono
sono quelli
che non parlano:
comunicano

Tu sei sempre stato
diverso,
ingegnoso e genuino
volatile ed amabile
compagno ed assassino
Ricordo di te
l'estro
e la nullità,
tanti anni fa,
di PoEtA BaLoRdO
ed è la stessa...
che mi hai trasmesso

Un ringraziamento:
sono quello che sono
anche se non sono buono
ma da qualcheduno attingo il mio pensiero
e fra quelli ci sei anche tu, acido nero


A presto aCiD
  • Attualmente 1/5 meriti.
1,0/5 meriti (1 voti)

bella questa tua dedica complimenti ester

il 27/11/2002 alle 20:29

Il tuo omaggio a questa persona dalle doti straordinarie suona quasi come un piacevole inno cantato in sua gloria, perchè il ricordo impresso nella tua mente non svanisca mai...

Ciao
Soll

il 28/11/2002 alle 18:55