Pubblicata il 03/12/2013
Su questo inferno
siamo caduti
da un cielo
che era nostro,
e non abbiamo correnti ascensionali
per risalire.
ci facciamo male coi sogni
e ci fidiamo sempre
di promesse disattese.
eppure un fuoco ci tiene su
e abbiamo energie nascoste
che non sappiamo d'avere,
se pensiamo a quest'infusione
saremmo verticalizzati,
invece di dannarci in eterno.
proviamo ad uno scambio d'energia
e saremo uragani
con la forza soltanto
di queste nostre mani
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)