Pubblicata il 27/11/2013
ho raccolto giare
di liquide stelle
questa notte
per darle a te.
Stamattina, a colazione...
mangiane a sazietà...
la luna, dai suoi bianchi seni,
munge il suo ultimo latte
per il giorno neonato.
il sole esce dalla stanza nuziale
avvolto di splendore...
i tuoi occhi,
i tuoi occhi profondi come oceani
sono zucchero di canna,
ne voglio tre cucchiai
nella tazza del mio caffè!
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

sentimentalmente zuccherosa ,e nella tenerezza dolcissima ,un saluto

il 27/11/2013 alle 17:09

dolce come lo zucchero si potrebbe dire....il risveglio di fianco la persona amata, è forse quella l'eternità, un minuto che combatte contro il tempo....il tuo testo ne è prova, complimenti cara anna....https://www.youtube.com/watch?v=hvnTZhTT51M.....per l'eleganza....ti abbraccio, andrea

il 27/11/2013 alle 19:28

scusatemi amici, ho sbagliato a digitare il titolo, brutto segno!

il 27/11/2013 alle 22:02

Zuccherina, e fantasiosa. Brava

il 03/12/2013 alle 12:39

Dolcissimo inizio di una giornata che si annuncia assai splendida....

il 11/09/2019 alle 13:58