Pubblicata il 18/09/2001
Le fate del bosco si avvicinano
e la spiaggia si popola di fiabe incantevoli
Non devi aver paura delle cose che non conosci

Questa notte ora appartiene a te
sei tu ad inventare la vita
suona la cetra nel silenzio del mattino
calpesta i campi di gomma

Le cose che crei qui rimangono in eterno,
dentro di te
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)