Pubblicata il 09/11/2013
verrò da te, finalmente!
mi spoglierò di fumiganti nebbie metropolitane
ed avrò voce per udire
orecchie aperte per parlare.

avrò stanze nell' anima,
grandi per ospitare
voci e ali di albatros e gabbiani,
mi vestirò di conchiglie
mi spoglierò di tutti i silenzi
che mi hanno ingabbiata
senza scampo.

riuscirò ancora a volare
priva di peso, di nebbia e di polvere
priva di ricordi di ghiaccio, lo farò
per la mia anima ansiosa di calici di luce,
mendicante di briciole d'argento
cadute da un pane di luna.

nella conca delle tue mani
mi darai da bere
le tue parole ambrate,
le mie labbra ancora
si bagneranno
d'amore!

(se tu mi chiami
con le mani tese,
chi potrà resisterti?)
  • Attualmente 2.55556/5 meriti.
2,6/5 meriti (9 voti)

Seducenti versi!

il 09/11/2013 alle 13:55

come e' bella!piena di immagini veramente poetiche e delicate.molto bella marinella

il 09/11/2013 alle 14:29

Dolcissima! * *

il 09/11/2013 alle 17:08

Sei d' immagini sognanti, hai una bella ritmica in tutte le poesie, amo la musica nelle parole.

il 09/11/2013 alle 23:42

Ciao Anna nei tuoi versi c'è sempre lo splendore di una visione positiva della vita arricchita proprio dalle piccole cose

il 10/11/2013 alle 08:46

Versi dominati dal cuore...questo è amore. bellissima, un saluto eclisse.

il 10/11/2013 alle 16:35

dolce poetare ,un salutone

il 10/11/2013 alle 21:32

verrò da te.......nonostante i ricordi siano di ghiaccio, ormai e abbiano congelato il passato, che non fa più male( il ghiaccio anestetizza) , ma il ghiaccio ha congelato anche l'anima, che vegeta intorpidita e senza vera vita.....verrò da te, che è un ritorno da te, fonte di calore e emozioni, perchè possa sentirmi ancora viva. Maestro, è sempre bello leggeri....è un pieno di emozioni sicuro! baci eos

il 13/11/2013 alle 10:52

bella

il 14/11/2013 alle 09:16