Pubblicata il 13/09/2013
tornerà il serpente
troverà un espediente,
so che lui non sarà
mai la mia verità.....

gli ho chiesto di poter accarezzare
quella pianta che fiori sa donare,
dove fu adagiata la sua piccina
accanto seminata una piantina.....

che oggi fa tanti fiori,
sono bianchi e gli angeli di ori,
dipingono un cielo strano
ogni notte allungo la mano.....

ora in quell'angolo sono tre
e io lo avevo chiesto a te,
di farmi cogliere quel fiore
da portare sempre sul cuore.....

ecco perchè oggi ti dico
che tu non sei suo amico,
sei geloso o hai il timore
che lui senta il mio dolore?

lo vede lo stesso
gli angeli hanno un nesso,
e lui capirà
che mi hai donato solo viltà.....

cercherò quella pianta da sola
nel cielo c'è una nuvola,
che mi segue in ogni istante
anche se lui ora è distante......

c.barux
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Bella

il 13/09/2013 alle 22:40

forse un po' eccessiwamente cantilenante ma i wersi sono musicalmente accettabili, il contenuto m'è un po' misterioso anche se affascinante.

il 14/09/2013 alle 11:36

un po di mistero per non raccontare tutto il vero,perche' chi mai leggera' non si possa completamente rispecchiare nella mia verita'....grazie.....

il 17/09/2013 alle 16:18