Pubblicata il 13/07/2013
Ieri,
mentre mangiavo,
ho sentito prepotenti i morsi
della sete e della fame d'Amore!

abbi pietà.

lascia cadere,
sulle mie labbra arse,
le gocce dei tuoi sorrisi!
sulle mie mani vuote,
le briciole dei tuoi baci!
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

Bene

il 13/07/2013 alle 16:05

....Un quadro impressionista....Colori stupendi....Un abbraccio, rom.

il 13/07/2013 alle 16:58

il desiderio amoroso sublimato dalla richiesta della dolcezza dell'amore...ottima cara anna...ti saluto tanto, andrea^^, e brava, ma era ovvio.

il 13/07/2013 alle 17:09

No, Andrea, non è mai ovvio...sono sempre grata alla dea Poesia se mi offre qualche spicciolo ogni tanto. e Grazie.

il 13/07/2013 alle 17:11

Si, Romeo, i colori sono caldi e accesi!

il 13/07/2013 alle 17:12

Bene, Sir e grazie.

il 13/07/2013 alle 17:13

ovvio nel senso che ogni volta che ti leggo, in un modo o nell'altro, magari per stile, magari per il tema, magari per l'atmosfera, magari per le metafore...riesci a coinvolgermi, segno che Poesia ti ha conferito una carezza...ciao^^

il 13/07/2013 alle 17:19

Sì, grazie Andrea.

il 13/07/2013 alle 17:37

Lirismo espressivo di immagini felici ed eloquenti, di assoluta tenerezza, base per un amore importante.

il 14/07/2013 alle 10:59

forse, sta iniziando proprio ora...

il 14/07/2013 alle 12:22

Poesia prorompente di emozioni! L'ultima strofa poi è fantastica. Complimenti!

il 14/07/2013 alle 12:25

Anna implorare sorrisi e baci, è la pena, lo struggimento che è imposto come viatico al desiderio d'amore, è questa bramosia che nell'amato mai li trova bastanti a fornire quel carburante inesauribile che nell'animo sensibile è il processo nucleare della poesia. sergio

il 15/07/2013 alle 05:54

nell'amato mai li trova bastanti grazie Sergio!

il 15/07/2013 alle 08:13

ottima Deamor l'accontentarsi di briciole ,sei un essere superiore ,salutone

il 15/07/2013 alle 19:44