Il silenzio del nulla

Il silenzio del nulla
4,8/5 meriti (13 voti), lettura, 34 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 12 di Luglio del 2013

importante,bella quella mano tesa alla quale,soprattutto in citta' non si e'piu' abituati,con amicizia marinella

il 12/07/2013 alle 15:33

Un felice connubio di ingredienti poetici che fanno bene al cuore.Complimenti,patty

il 12/07/2013 alle 15:49

Grazie infinite, Patty e Marinella, per la vostra vicinanza. Vi auguro una buona serata.

il 12/07/2013 alle 21:01

Stavolta è proprio bella... quindi 4 meriti!

il 13/07/2013 alle 12:05

Grazie, Sir. Buona giornata!

il 13/07/2013 alle 16:13

mi è piaciuto molto il testo, ma ancora di più mi è piaciuto leggerlo...l'uomo d'oggi perso nel flusso frenetico delle masse e delle giornate e il suo essere spaesato, incapace forse di sognare, finchè non ritrova un contatto umano, e si riscopre umano, ad ammirare la natura, la vita, celebrando l'amicizia e l'amore....davvero un testo bellissimo, che fa riflettere sull'uomo d'oggi e la sua possibilità di risanamento...complimenti, con questa entri fra i miei preferiti, ciao, andrea^^

il 13/07/2013 alle 17:46

Ti ringrazio, Andrea, del commento bellissimo, profondo e dell'inserimento della poesia tra i tuoi preferiti. Un caro saluto Ignazio

il 13/07/2013 alle 23:58

cuore aperto all'indifferenza dei monnaroli,salutoneeeeeeeeee

il 15/07/2013 alle 17:43

Grazie, Paul. Un salutone anche a te

il 15/07/2013 alle 21:32

Mi allineo ai complimenti di Andrea... bellissima poesia, ottimi ingredienti!

il 17/07/2013 alle 20:51

Grazie delle tue belle parole, Alice!

il 17/07/2013 alle 23:13

commossa ...

il 20/07/2013 alle 10:12

Grazie infinite, Nelly!

il 20/07/2013 alle 13:17

Leggerti, trovarsi col fiato mozzato mi è caduta la penna sulla scrivania … piaciuta ☺

il 21/07/2013 alle 17:39

Addirittura, astronauta...Non ho parole..... Grazie!

il 21/07/2013 alle 18:02

una bella composizione,complimenti,veramente molto bravo!Un abbraccio

il 22/07/2013 alle 15:13

Ti ringrazio moltissimo, Angelica, per il tuo commento. Un abbraccio Ignazio

il 22/07/2013 alle 17:46

Stupendi versi dettati dal pensiero in una notte di solitudine. Mentre le onde sbuffano col vento un uomo cerca l'amicizia del suo simile. Vuole creare un dialogo d'amore. Scrivi molto bene , Complimenti

il 07/08/2013 alle 21:24

Grazie, Elisa, per le tue bellissime parole. Buona serata!

il 07/08/2013 alle 22:07

"...il sussurro del mare ti porterà gli echi dell’immensità..." Bellissimo! Sira

il 07/01/2014 alle 22:47

Grazie, Sira, per aver ripescato questa mia poesia. Ciao

il 07/01/2014 alle 23:23

molto bella !mi è piaciuta soprattutto la penultima strofa.

il 09/03/2014 alle 15:50

molto bella !mi è piaciuta soprattutto la penultima strofa.

il 09/03/2014 alle 15:50

Grazie infinite per il bel commento, fiore. Ciao

il 09/03/2014 alle 18:04

E' l'nfinito mare che raccoglie i nostri pensieri,i nostri sogni e desideri più reconditi.Fermiamoci dunque e ritroveremo la nostra umanità.Piaciuta moltissimo.Ciao.

il 11/03/2014 alle 21:34

Grazie, luce blu. Le tue parole infondono una dolce musica. Ciao

il 13/03/2014 alle 18:08

in un mondo che a volte è fin troppo grigio che ci resta se non il sognare, lo sperare, il desiderare. Cosa se non la poesia rallegra giornate tristi, cosa se non l'amore colora il vento. Sognare, desiderare, forse è ciò che rende tutto più reale. Molto bella. E' sempre un piacere leggerti quanto faccio un salto

il 25/09/2014 alle 21:35

Sono contento, Elaine, che, quando fai un salto nel sito, ti soffermi con interesse sulle mie poesie. Anche le tue sono molto belle. E' vero, la realtà a volte è arida e non lascia spazio al vigore dei sogni e della creatività. E allora non ci resta che la poesia........Un caro saluto

il 26/09/2014 alle 13:40

Condivido in toto il commento di Andrea. Aggiungo che ho provato una grande suggestione positiva.Sicuramente la rileggerò anche io tra le mie preferite

il 09/03/2015 alle 10:38

Grazie, Cinzia, per le tue belle parole. Sono lusingato del fatto che tu voglia inserire la mia poesia tra le tue preferite. Un caro saluto Ignazio

il 09/03/2015 alle 17:12

è vero ci si può sentire più soli tra una marea di persone che con un amico o amimica soli in riva al mare in un deserto o in un bosco: quando si avverte il calore umano di una vera amicizia o di un vero amore e fantasia positiva ci abbraccia la vita si colora di arcobaleno e sognare diventa meraviglioso. Molto bella la tua poesia quando l' ho letta l'ho letta è entrata subito tra le mie preferite complimenti un abbraccio albi

il 24/05/2015 alle 19:36

Grazie, albi, per questo tuo commento. Non è facile in questa società così omologata, riuscire a guardarsi dentro con autenticità. Ciao

il 26/05/2015 alle 22:59

...purtroppo ora essere se stessi non si sa più cosa voglia dire, sono pochi o rare le persone che "si conoscono", tutti gli altri, seguono la corrente...anche se molte volte la corrente "stagna" e si ferma...non mi divago troppo...Stupendo il tuo scritto, la realtà di oggi in poche parole, continua così :) H.R.

il 05/08/2015 alle 22:35

Grazie, Rosanna, per le tue parole profonde e appropriate. Dobbiamo cercare di essere noi stessi e di opporci all'omologazione sociale. Ciao Ignazio

il 21/08/2015 alle 08:51
La sera avvolge il silenzio del nulla,
dove vai uomo solitario?
non pensare
non gridare
nessuno può ascoltarti,
si corre nella città come frenetici automi
persi nel vuoto camuffato
dai falsi sorrisi dello zero pubblicitario.

fermati con me, amico
sulle sponde del mare,
il tempo può scorrere
e puoi ricordare
sì, ricordare
i momenti in cui
urlavi al vento
gli strali puntati verso l’infinito dell’orizzonte,
sai fantasticare?
è ancora possibile
se stringi in una mano
i fumi dei sogni
non ancora affievoliti
e soffi……
sino a condurli nel centro del paradosso
plasmato dalla folle fantasia.

mi guardi stupito
o preoccupato,
vedi, lo sguardo può essere di fuoco
se dimentichiamo
di stare l’uno dietro l’altro,
senza avere il coraggio
di osservare lo specchio dei cristallini
riflesso nello sguardo dell’anima
piegata a tendere i propri lacci
verso chi non riesce più a dipanare
i sentimenti del cuore.

allora, ti fermi un attimo con me?
vedrai come il sussurro del mare
ti porterà gli echi dell’immensità
e tu puoi rispondere, piangere
sognare,
sperare,
scoprirai così
i mille colori cangianti
di un sorriso d’amore.
  • Attualmente 4.76923/5 meriti.
4,8/5 meriti (13 voti)